martedì 26 luglio 2011

S.Agata Militello, accuse al Sindaco Mancuso, da parte di Maniaci e Puleo

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO.

Esprimiamo la nostra più viva preoccupazione per l'evolversi della vicenda giudiziaria che oggi vede il Sindaco Mancuso al centro di pesanti accuse da parte della magistratura.

Come Minoranza non possiamo non manifestare la nostra indignazione per l'immagine negativa che deriva alla nostra città ed alle istituzioni da questa vicenda, ripresa e pubblicizzata dagli organi di stampa.

È ormai intollerabile che il Comune di Sant'Agata sia al centro di continui interventi della Magistratura e delle Forze dell'Ordine e che oggi lo sia direttamente chi il Comune lo rappresenta con il ruolo di primo cittadino.

Per rispetto della Magistratura, che lavora in condizioni di difficoltà con pochi mezzi e con un enorme carico giudiziario, in questi anni non siamo voluti mai intervenire sulla questione del presunto furto di acqua per l'approvvigionamento dell'abitazione del Sindaco in un momento di dichiarata crisi idrica che i cittadini hanno silenziosamente sopportato.

Tuttavia la recente evoluzione della vicenda e sopratutto il peggioramento della posizione del Sindaco e le accuse che vengono mosse, ci impongono una dura presa di posizione al fine di ricercare chiarezza e capire tutti gli aspetti della vicenda.

A questo punto ci attendiamo che il Sindaco venga in Consiglio a chiarire la sua posizione rispetto alla vicenda anche alla luce di certe dichiarazioni di altri indagati che provano a "tirarlo fuori" e che sappia assumersi le eventuali responsabilità sul piano politico, perché sarebbe inaccettabile essere amministrati da chi non è stato in grado di tutelare un bene prezioso come l'acqua in presenza di una propria ordinanza che ne imponeva la razionalizzazione dell'uso per l'emergenza idrica in corso e che risulta addirittura indagato per fatti compiuti ai danni di un bene destinato a pubblico servizio.

La cosa certa è che siamo di fronte al presunto furto di un bene pubblico e come rappresentanti dei cittadini è per noi doveroso garantire la tutela degli interessi generali.

Per questo motivo abbiamo intenzione di richiedere una urgente convocazione del Consiglio Comunale nella quale chiederemo di approvare un ordine del giorno per la costituzione del Comune di Sant'Agata quale parte civile nell'eventuale giudizio che verrà instaurato nei confronti degli indagati che saranno rinviati a giudizio.
puleo_300_x_225
Un Sindaco, a capo di un Amministrazione che si continua a dichiarare CAMPIONE DI LEGALITA' e che reagisce in modo scomposto e con disprezzo ogni volta che viene messo in discussione, non dovrebbe neanche essere sfiorato da simili sospetti o peggio ancora dalla formulazione di accuse che riguardano la sottrazione di beni pubblici perché questo è un fatto grave per la comunità che si amministra e rispetto alla quale il Comune ha il dovere di tutelare la propria immagine oggi ripetutamente offuscata dalla cronaca giudiziaria.

Il capo Gruppo UDC
CALOGERO MANIACI

Il capo Gruppo PD
GIUSEPPE PULEO

Nessun commento:

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Il Porto

Il Porto