mercoledì 29 giugno 2011

S.Agata Militello, Elisuperficie





Dal sito santagatainforma.it, scritto da Stefania Meli Bertoloni

Pronto l’adeguamento del progetto esecutivo dell’elisuperficie redatto dall’ing. Natale Iannaggi.

L'intervento consisterà nella realizzazione di una infrastruttura per il decollo e l'atterraggio di elicotteri localizzata in Contrada Pianetta nell’area di terreno a nord della litoranea S.Agata – Acquedolci, confinante con le strutture del depuratore comunale.

L’importo del progetto prevede un finanziamento di € 356.602,64 per lavori ed oneri sicurezza e € 43.397,36 quale somme a disposizione dell’Amministrazione.

L'Amministrazione Comunale di Sant'Agata, che si è fatta carico della progettazione con fondi propri, consegnerà a breve gli elaborati tecnici al Dipartimento Regionale della Protezione Civile il quale assumendo le funzioni di soggetto attuatore ne curerà l'appalto e l'esecuzione dei lavori.

Ciò avverrà in seduta pubblica dopo una breve illustrazione dell'opera.

Per la realizzazione dell’opera è stimato da cronoprogramma un periodo di 150 giorni naturali e consecutivi.

La piattaforma, di forma quadrata delle dimensioni di m 34.60 x m 34.60, verrà realizzata in calcestruzzo fibrorinforzato (FRC) con finitura superficiale al quarzo.

Verrà dotata del necessario impianto d'illuminazione d'ausilio alla navigazione notturna e fornita degli opportuni sistemi di segnalazione diurna per l'avvistamento da parte dei piloti in atterraggio.

Un sistema radio ricevitore “air to ground” per comando a distanza dei sistemi luminosi eliportuali consentirà al pilota dell’aeromobile in avvicinamento di accendere il sistema di illuminazione/segnalazione dell’elisuperficie, selezionarne il livello di intensità delle luci a sua discrezione, tramite la radio di bordo, senza necessità di alcun apparato aggiuntivo.

L'elisuperficie sarà protetta contro i possibili incendi da un sistema a schiumogeno costituito da due monitori automatici posti a bordo pista i quali si metteranno in funzione in caso di necessità.

Un gruppo di pompaggio garantirà sempre all'impianto antincendio la pressione minima di progetto.

E' prevista la realizzazione di un piazzale di circa mq 350 per la sosta degli autoveicoli (p.es. mezzi di soccorso) in attesa.

L'area sarà dotata di illuminazione generale con riflettori su pali e recintata.

L'intervento, infine, si propone anche di riqualificare paesaggisticamente la zona con la collocazione di siepi di Pittosforo “tobira” (ottimo sempreverde dal fogliame coriaceo ideale per formare siepi molto compatte in ambienti mediterranei, quindi in riva al mare, essendo molto resistente al vento e al salmastro) a ridosso della recinzione ed all'inerbimento dell'area eliportuale.

Nessun commento:

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Il Porto

Il Porto