mercoledì 23 luglio 2008

Vorrei una Sicilia


1 Sconfitta della mafia
Eliminazione degli atteggiamenti mafiosi in qualsiasi ambito pubblico, privato, nei costumi e nella cultura, favorendo la cultura del diritto e del dovere, la trasparenza della Pubblica Amministrazione, la partecipazione dei cittadini alla cosa pubblica.
Risultati attesi: ripristino della legalità, della partecipazione dei cittadini conseguente ripresa dell'economia? Sana?
2 Taglio dei costi della politica
Abolizione delle Provincie Regionali, dei Consigli Circoscrizionali, degli enti inutili, società partecipate che siano fonte di soli posti di sottogoverno. Ottimizzazione delle ATO rifiuti e acque. Diminuzione dei Parlamentari Regionali, taglio degli emolumenti di tutte le cariche politiche. Ricollocazione delle funzioni? Utili? E del personale tecnico-amministrativo negli Enti Locali (Comuni)
Risultati attesi: soppressione di circa 1000 posti di sottogoverno (presidenti, assessori, consiglieri, direttori generali...). Riduzione, quindi, del costo di funzionamento della politica.
3 Rispetto dell'ambiente
Inplementazione della Raccolta differenziata semplificata e applicazione strategia ? Rifiuti Zero?. Realizzazione degli impianti di riciclaggio e compostaggio (concime) dei rifiuti e promozione di una corretta progettazione industriale al fine di annullare il rifiuto non riutilizzabile e quindi rendere inutile l'uso dei termovalorizzatori e delle discariche. Esclusivo utilizzo ed incentivazione delle fonti rinnovabili. Realizzazione dei depuratori delle acque reflue.
Risultati attesi: ottimizzazione del piano regionale dei rifiuti. Il rifiuto diventa risorsa come sorgente di materie prime generando risorse ed occupazione. Salvagurdia della salute degli esseri viventi e dell'ambiente. Miglioramento della qualità della vita. Premesse, queste, indispensabili per un serio e concreto sviluppo sostenibile dell'isola.
4 Informatizzazione e trasparenza della Pubblica Amministrazione
Obbligo per le amministrazioni pubbliche di utilizzo massiccio dell'informatica per una maggiore efficienza e riduzione dei costi e soprattutto trasparenza verso gli utenti attraverso sportelli comunali internet, e in generale la pubblicazione dei tutti gli atti sull'Albo Pretorio reso disponibile online. Diffusione del protocollo Informatico per la tracciabilità delle pratiche. Risultati attesi: informatizzazione diffusa di tutti i servizi a partire da quelle dei tributi. Eliminazione delle file agli sportelli, amministrazione efficiente e trasparente. Facilità di accesso a qualsiasi documento pubblico. Pagare tutti per pagare meno.
5 Lotta alla disoccupazione e sottooccupazione
Realizzazione cooperative per disoccupati e precari. Blocco degli appalti pubblici per le imprese che utilizzano il precariato. Da finanziare con l'eliminazione degli Enti inutili, la riduzione dei costi della politica ed i profitti delle attività.
6 Sanità
Togliere le mani della politica dalla nomina dei Manager e dei vertici della Sanità.Istituire sistemi di effettivo controllo di qualità delle prestazioni rese e dei tempi di attesa. Istituzione e divulgazione della carta dei servizi customer satisfation.Istituire il sistema di controllo informatico sulle prescrizioni. Ridare efficienza alla sanità pubblica, ripristinando un corretto rapporto numerico con le strutture private convenzionate. Creazione delle farmacie comunali con funzione di calmiere.
Risultati attesi: riformulazione del piano regionale sanitario tenendo conto dei diritti alla salute e della razionalizzazione delle strutture e delle risorse per ridare efficienza e dignità alla Sanità Pubblica, riducendo anche i costi spaventosi della sanità in Sicilia.
7 Trasporti e infrastrutture
Potenziamento di porti ed aeroporti per intercettare il traffico delle merci e del turismo navale (crociere e diporto) che passa da Suez e convogliarlo in Europa. Creazione di porti turistici e potenziamento dei collegamenti alle località turistiche. Ammodernamento e potenziamento della rete ferroviaria (secondo binario su tutte le tratte). Incentivazione del trasporto pubblico e sostenibile . Miglioramento della qualità della vita, degli spazi urbani, con riduzione dei costi di esercizio per le famiglie. Aumento dell'indotto turistico e incremento del livello occupazionale.
8 Promozione dello sviluppo economico e della legalità (Learning Reagion)
Per tutti i settori.
9 Lotta al carovita
Istituzione di mercatini e spacci rionali a gestione diretta per consentire una riduzione dei costi con un rapporto diretto tra produttore e consumatore. Incentivazione di gruppi di acquisto solidale. Diminuzione del costo della spesa.
10 Sicurezza
Maggiori mezzi per il funzionamento della giustizia. Emersione dell'immigrazione e regolarizzazione con inserimento nei servizi sociali o culturali.
11 Agricoltura e Turismo
Incentivi ai piccoli agricoltori ed ai piccoli allevatori. Incentivi alle colture ed agli allevamenti biologici, di qualita' e lotta agli OGM. Incentivi alle cooperative per l'agricoltura sostenibile ed alla distribuzione diretta dei prodotti alimentari. Incentivi agli agricoltori per l'acqua e per l'utilizzo di concimi a base di compost. Incentivazione alle attivita' turistico-alberghiere con particolare attenzione alle piccole. Attenta salvaguardia e valorizzazione del patrimonio naturalistico e storico, attualmente unico per ricchezza e varieta'.
Risultati attesi: tutto cio' per ottenere prodotti alimentari il piu' naturali possibili e di qualita' superiore rivolti al mercato locale e non. Migliore qualita' dei servizi turistici e capacita' ricettive.Tutto cio' per rendere i due suddetti settori i motori dell'economia siciliana.
12 Istruzione
Maggiori mezzi per il funzionamento dell'istruzione primaria e secondaria. Controllo della dispersione scolastica. Istituzione del tempo pieno con attività extracurriculari o di sostegno. Formazione permanente per docenti sulla cultura della legalità.
Risultati attesi: miglioramento del livello di istruzione e del senso civico degli studenti.
13 Tutela della famiglia
Tutela della condizione della donna, sia lavoratrice che casalinga, attraverso l'istituzione e la promozione di asili nido aziendali.
14 Gestione pubblica delle acque
Soppressione ATO Acque, blocco della privatizzazione delle acque.

Nessun commento:

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Via Medici - P.zza Vittorio Emanuele

Il Porto

Il Porto